<< Indietro

Le grotte romane

Sirolo: dalla provinciale del Conero si imbocca una stradicciola che in 45 minuti a piedi conduce alle grotte. Il percorso, anche se poco impervio, è abbastanza impegnativo.
Dapprima si arriva nei pressi di una bellissima casa, dopodiché si sale costeggiando il lato sinistro di un prato.

Entrati nel bosco si fa molta attenzione a rimanere sul sentiero principale finché, dopo circa duecento metri, si arriva alle Grotte Romane. Possibilità di deviare verso il prato di Piani di Raggetti da cui si apre una vasta panoramica sull’entroterra, oppure si può scendere in una fitta pineta ricca di tornanti che conducono alla Cava Nascosta.